Corbin

Poche persone, nella loro vita, passeranno quello che ha passato Corbin Patton. Ancora meno avranno affrontato una battaglia così ardua all'età di 10 anni.

Ma Corbin è un combattente e ha sopportato il suo viaggio con coraggio e determinazione.

corbin che combatte il cancro

Negli ultimi anni, Corbin ha combattuto contro un raro cancro al tronco cerebrale che ha richiesto una miriade di trattamenti in diverse città del Midwest. La chemioterapia era uno di quei trattamenti, ma presto smise di essere un'opzione. Dopo 10 round, ha improvvisamente sviluppato una reazione allergica alla formula. Tuttavia, non ha mai pensato di arrendersi.

Successivamente, Corbin ha ricevuto una terapia mirata per due anni, due pillole al giorno. Il periodo di prova si è concluso, ma la lotta è continuata.

Nel giugno di quest'anno, Corbin e la sua famiglia hanno iniziato un nuovo viaggio all'Oklahoma Proton Center. Questo trattamento era diverso: progettato meticolosamente per adattarsi al tumore. I fasci di radiazioni penetrano in una forma precisa mirando solo alle cellule cancerose ma risparmiando il tessuto sano circostante. L'accuratezza del trattamento era evidente a sua madre Natalie Clark. Era contenta che gli effetti collaterali fossero minimi.

“Era solo un po' stanco e un po' affaticato, ma questo era principalmente il grosso problema. Ha perso un po' di capelli, ma penso che abbia fatto meglio che con la chemio e le due medicine mirate". ha detto Natalie Clark.

Dopo 42 giorni e 30 trattamenti, Corbin era pronto a suonare il campanello; Simboleggiava la conclusione di questo capitolo del suo viaggio.

I piloti della Tinker Air Force Base hanno sorpreso Corbin mentre usciva dal suo ultimo trattamento. Con grandi sogni di diventare un giorno un pilota lui stesso, Corbin sorrise da un orecchio all'altro mentre gli presentavano la sua moneta di sfida. La famiglia, gli amici e il suo team di assistenza hanno guardato con orgoglio mentre Corbin si dirigeva verso il campanello.

Dopo alcuni lunghi mesi di cure, la famiglia è pronta per una pausa. Stanno progettando alcuni viaggi, incluso uno in Tennessee. Guarderanno la squadra di baseball preferita di Corbin, i Colorado Rockies, giocare contro i Texas Rangers ad Arlington, TX. Ancora più importante, Corbin e la sua famiglia avranno una tregua dai trattamenti apparentemente infiniti che ha subito negli ultimi anni.

 

Torna al Blog
Torna alle storie dei pazienti
en English
X